GAME NIGHT – Indovina chi muore stasera? La recensione in anteprima

di Marta Zoe Poretti

Voglia di popcorn movie? Dal Primo Maggio arriva Game night – Indovina chi muore stasera? : nuova frizzante commedia degli equivoci, firmata dagli autori di Come ammazzare il capo e vivere felici (2011).

Jason Bateman e Rachel McAdams sono Max e Annie: leader carismatici di un gruppo di amici, uniti da una insaziabile passione per i giochi di società. Una banda di soggetti davvero sui generis, che comprende anche Billy Magnussen (Il ponte delle spie e American Crime Story), Lamorne Morris (Winston Bishop per la serie di Zooey Deschanel, New Girl) e Kyle Chandler (Manchester by the sea, The Wolf of Wall Street). Un cast davvero convincente, che non esclude un’irresistibile apparizione di Micheal C. Hall (Dexter, Six feet under) nei panni di un vero cattivone.

Max e Annie si sono conosciuti proprio ad una game night. Da quella sera non si sono mai più lasciati, e il loro matrimonio prosegue felice, rallegrato ogni mercoledì sera da un’agguerrita “serata giochi” con gli amici del cuore,. Certo, non è proprio tutto rose e fiori. Max e Annie si sentono un po’ in colpa per aver escluso dalle serate il loro inquietante vicino di casa Gary (Jesse Piemons): un poliziotto ossessionato dal ricordo dell’ex moglie. Ma soprattutto, Max è molto stressato dall’arrivo di suo fratello Brooks (Kyle Chandler). La competizione tra i due prosegue da una vita, e anche questa volta Brooks ha messo a segno un colpo micidiale: quando arriva in città, invita tutto il gruppo nella sua lussuosa villa, per un “invito a cena con delitto” che si preannuncia memorabile.

Tempo pochi minuti, un paio di balordi irrompono in casa e sequestrano Brooks con una violenza davvero molto, molto realistica… Ma sarà proprio un gioco, oppure un vero rapimento?

Game Night – Indovina chi muore stasera? di John Frances Daley e Jonathan Goldstein prosegue rilanciando continuamente la posta, conservando il suo bel ritmo sostenuto fino all’ultimo secondo. Jason Bateman (che ha anche prodotto il film) sfodera le sue migliori facce sornione (e somiglia sempre più a Leslie Nielsen de Una pallottola spuntata) mentre Rachel McAdams, indimenticabile Regina George di Mean Girls (2004) , dopo le buone performance ne Il caso Spotlight (2015) e Doctor Strange (2016) torna a sfoderare la sua brillante verve comica.

Certo, nella seconda parte, anche gli autori del film cominciano a sembrare player accaniti, cui il gioco è sfuggito un po’ di mano: sovraccarica di set-up e pay-off, la rocambolesca Game Night avrà almeno tre o quattro finali. Ma nonostante (o forse per questo) il risultato è una sostanziosa slapstick comedy, divertente e non volgare, che garantisce il più classico “divertimento per grandi e piccini”.

game night indovina chi muore stasera?

#GameNightILFILM vi aspetta in sala da Martedì #1Maggio con Warner Bros Pictures.

#thelovingmemory

Una risposta a "GAME NIGHT – Indovina chi muore stasera? La recensione in anteprima"

Add yours

  1. visto ieri, devo dire che non mi ha fatto impazzire… ne parlavano molto bene su La rosa purpurea, ma a me, a parte il secondo colpo di scena, quello del poliziotto, non mi ha dato tanto…
    sì c’è qualche buona trovata comica (il tentativo di corruzione è stato spassoso), ma il finale che cerca di virare verso l’action movie alla Schwarzenegger non mi è piaciuto più di tanto…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: