IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO. La recensione del film di Yorgos Lanthimos con Colin Farrell e Nicole Kidman

di Marta Zoe Poretti

Ad oltre un anno dall’anteprima al Festival di Cannes 2017 (che l’ha premiato per la Migliore Sceneggiatura) arriva in sala grazie a Lucky Red il quinto lungometraggio scritto e diretto da Yorgos Lanthimos: Il sacrificio del cervo sacro (The killing of a sacred deer).

Dopo un autentico capolavoro di cinema dell’assurdo, l’autore di The lobster (Gran Premio della Giuria a Cannes 2016, diventato istantaneamente un film di culto in mezzo mondo) sceglie questa volta il dispositivo classico della tragedia greca: una parabola che procede fatale verso la rovina ineluttabile.

Protagonista resta Colin Farrell: star di Hollywood che Lanthimos sa rendere sorprendentemente umano, goffo, vulnerabile.

Al centro de Il sacrificio del cervo sacro c’è il cardiochirurgo Steven, un uomo dalla vita apparentemente perfetta, destinata a precipitare in un lucido, interminabile incubo a occhi aperti.

Obiettivi panoramici, estrema profondità di campo e utilizzo ossessivo della prospettiva rinascimentale, così impeccabile che sfiora l’orrore, sono gli elementi visivi scelti da Lanthimos per dilatare gli spazi, la città e gli interni, come se la quotidianità di Steven appartenesse in realtà a una dimensione parallela, disegnata dall’autore di 2001 Odissea nello spazio.

Continua a leggere “IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO. La recensione del film di Yorgos Lanthimos con Colin Farrell e Nicole Kidman”

#GoldenGlobes2018 : tutti i premi per cinema e serie tv. Trionfano Tre Manifesti a Ebbing, Missouri e Big Little Lies

GOLDEN GLOBES 2018 : IL CINEMA

MIGLIOR FILM DRAMMATICO

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIOR FILM COMMEDIA O MUSICALE

Lady Bird

MIGLIOR REGISTA

Guillermo Del Toro, The Shape Of Water

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO

Frances McDormand, Tre manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO

Gary Oldman, L’ora più buia

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE

Saoirse Ronan, Lady Bird

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE

James Franco, The Disaster Artist

MIGLIOR FILM STRANIERO

Oltre la notte (In the fade) di Fatih Akin

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Allison Janney, I, Tonya

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Sam Rockwell, Tre manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIORE SCENEGGIATURA

Martin McDonagh – Tre manifesti a Ebbing, Missouri

MIGLIORE COLONNA SONORA ORIGINALE

Alexander Desplat – The Shape of Water

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“This Is Me”, The Greatest Showman

 

the shape of water
the shape of water

GOLDEN GLOBES 2018: LE SERIE

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA

The Handmaid’s Tale

MIGLIOR SERIE COMMEDIA o MUSICALE

The Marvelous Mrs. Maisel

MIGLIOR FILM TV O MINI SERIE

Big Little Lies

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE TV DRAMMATICA

Elisabeth Moss – The handmaid’s tale

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE TV DRAMMATICA

Laura Dern – Big Little Lies

MIGLIOR ATTRICE IN UNA MINISERIE

Nicole Kidman – Big Little Lies

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE TV COMMEDIA

Rachel Brosnahan – The Marvelous Mrs. Maisel

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE TV DRAMMATICA

Sterling K. Brown – This is us

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE TV COMMEDIA O MUSICALE

Aziz Ansari – Master of None

MIGLIOR ATTORE IN UNA MINISERIE

Ewan McGregor – Fargo

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE

Alexander Skarsgard – Big Little Lies

Marta Zoe Poretti

#thelovingmemory

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: